IL CANE
(marzo 1984) (acrilici su cartoncino 50x35)

C'è una canzone di Roger Water che dice: "...se faccio il buon cane qualche volta mi gettano un osso". Qiesto quadro nasce dallo spunto di quel verso sarcastico. La scena, resa incisiva dalla prospettiva particolarmente insolita e profonda, è vista attraverso gli occhi del cane. L'idea contiene una sana carica ironica, ma l'uso del nero in campitura piena per lo sfondo fa risaltare la luce drammatica.