AUTUNNO
(gennaio 1991) (acrilici su tela 60x80)

In particolare qui si ritorna a sottolineare l'importanza del concetto di suono-colore: il fluido magico che esce dalla cornamusa dell'autunno cambia il colore delle foglie là dove le tocca, e lo stesso personaggio riporta su di sé i colori che sparge tutt'intorno.