IL MIO SOLE
(novembre 1993) (acrilici su tela 90x50)

Quattro figure s’inseguono, si trattengono, tutte vogliono raggiungere il sole, la vita, una luce esplosiva. Tutte inseguono un ideale. C'è l'allusione alla lotta. Qualcuno ce la fa, altri restano indietro. Potrebbero anche essere quattro proiezioni della stessa persona in quattro fasi susseguenti della sua stessa vita. La sfumatura cromatica progressiva, calda per lo sfondo e fredda per i personaggi, cerca di creare due punti di fuga. Il quadro era realizzato con una tecnica di tipo divisionista, facendo in modo che nelle gradazioni l'accostamento diretto di chiari e di scuri creasse una certa vibrazione, ed un equilibrio bilanciato delle luci.