DANZA
(maggio 2002) (acrilici su tela 24x30 più cornice dipinta)

Dinamica e allegra figura che contiene uno splendido gioco del giallo immerso nell’abbraccio complementare dei violetti. La composizione si snoda in un giro di forme speculari e scherzi di simmetria fino a porsi al limite dell’astratto.