WHERE THE WILD ROSES GROW
(luglio 2009) (tecnica mista su tavola 40x60)(ingredienti: cartone, pasta, stucco, colori acrilici

Il quadro interpreta l'omonima canzone di Nick Cave. Il testo è scritto sulla parte posteriore del quadro. Possiede due attaccaglie perché può essere rovesciato per cambiare i punti di vista. Quello dell'assassino oppure quello della vittima.