ASPETTANDO L'ALBA
(gennaio 2011) (acrilici su tavola 39 x 42 compresa cornice)

Questo lavoro è ispirato ad una vecchia omonima canzone delle Orme. Ai piedi delle figure c’è un curvo mare agitato. I due personaggi passano la notte accanto ad un falò per poi unirsi nell’amore. Il piano della tavoletta è portato allo stesso livello della cornice che nei fatti scompare completamente.