I SETTE PECCATI
(luglio 2016) (acrilici su tavola 77x45 cornice compresa)

Dopo un approfondito studio relativo alle numerose tradizioni iconografiche, metaforiche e poetiche circa questo tema, ho scelto le più semplici ed essenziali caratteristiche antropomorfe necessarie a descrivere i sette peccati capitali. Da sinistra a destra vediamo: la lussuria, la vanità, l'avarizia, l'invidia, la gola, l'accidia e l'ira. La parte fondamentale dello studio resta come sempre il colore. Tramite una complicata sfumatura e una costruzione tonale simmetrica si passa dal freddo centrale dell'invidia fino al calore incandescente dell'ira e della lussuria, poste sui lati. Considerando anche i bordi realizzati nel violetto l'immagine abbraccia completamente la gamma dell'iride, travolgendone però la sequenza naturale.