IL BALLETTO DEL TEMPO E LA MEMORIA - II°
(aprile 2017) (acrilici su tela 50x50)

L’intera scena si sviluppa lungo una diagonale tesa tra due punti di risucchio. L’universo si piega e sprofonda dentro questi poli attrattivi. Nel contempo si impone in modo evidente l’altra diagonale, che segna la linea dove il tempo piega lo spazio e prende forma il levitante punto di appoggio dei personaggi.