GRIDO
(gennaio 2020) (acrilici su tela 70X100 più cornice dipinta)

Sfumature incrociate alla ricerca di un contrasto violento. C’è una zona mediana dove abita una vibrazione potente. Per curiosità, dico che l’idea è nata vedendo le onde generate da una barca su un lago. La ricerca si è però poi sviluppata in verticale con un disegno disteso in una situazione aerea. Successivamente ho pensato al gioco dei colori, scelti per essere lanciati e scontrati tra di loro. Come cavalieri medievali in una giostra.