PORTE DELLA PERCEZIONE
(novembre 2020) (acrilici su tavoletta34x44 cornice compresa)

La scena è costruita per sviluppare uno studio della luce e indagare nuovi equilibri visivi. Due sfumature si incrociano vibrando. Una riguarda lo sfondo, che parte dal centro luminoso verso l’oscurità esterna. La seconda interessa il piano alternato del sipario delle porte, che (al contrario) da un bordo esterno luminoso degrada verso la figura nera.